ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

L’odontoiatria conservativa è la branca dell’odontoiatria che si occupa di curare e riparare i denti danneggiati, e conservare per quanto possibile tutta la struttura dentaria residua. Si riparano i danni provocati per lo più dalla carie, ma anche da fratture o da anomalie di forma e colore, restituendo ai denti una corretta funzionalità ed estetica.

Cos’è la carie? 

La carie è una malattia provocata da batteri che producendo sostanze acide distruggono i tessuti duri del dente. Colpisce anche il dente già otturato e il dente devitalizzato, ovunque sia rimasto del tessuto duro dentale raggiungibile dai batteri. Con l’otturazione si riparano i danni provocati dalla carie rimuovendo il tessuto dentale malato e ricostruendo direttamente la cavità con un materiale estetico molto resistente che permette ai paziente di tornare subito a masticare correttamente migliorando anche la forma e l’estetica del dente.

Nel nostro studio l’odontoiatria conservativa viene esercitata utilizzando materiali d’avanguardia nel campo degli adesivi dentinali e dello smalto, dei materiali compositi e delle faccette in ceramica. 

Come si effettua la diagnosi di carie?

La diagnosi di carie viene realizzata con un dispositivo che utilizza la tecnologia della transilluminazione con fibra ottica digitale, KaVo DIAGNOcam. Il dente viene illuminato con una luce speciale senza rischi per la salute. La sostanza dentale sana si limita ad illuminarsi. Al contrario, le aree che non trasmettono luce, ad es. le carie, risultano ben visibili come macchie scure: e senza utilizzare raggi X. Una videocamera integrata trasmette le immagini del cavo orale in diretta su uno schermo. Grazie all'assenza di esposizione alle radiazioni, le immagini possono essere ripetute anche spesso (controllo carie). Di ciò beneficiano soprattutto i bambini, le donne in stato di gravidanza o i pazienti disabili, per i quali è bene evitare l'esposizione alle radiazioni.
Delicato - piacevole - niente raggi X